L’aglio fa male a stomaco vuoto?

Sutra sano dell'aglio

 

Puoi mangiare l’aglio a stomaco vuoto al mattino?

In quantità ragionevoli, l’aglio può essere consumato al mattino prima di colazione. Ma i medici mettono in guardia contro un tale passo per le persone con le seguenti malattie:

  • Gastrite, ulcere e altri problemi simili con il tratto gastrointestinale . L’aglio è uno degli irritanti più potenti. A questo proposito, può essere paragonato solo al rafano. Un’ulcera, mangiando anche mezzo spicchio d’aglio a stomaco vuoto, rischia di esacerbare una malattia cronica. Prima di mangiare questo ortaggio, dovresti assicurarti che lo stomaco e l’intestino siano completamente sani. Non fa male condurre un piccolo esperimento mangiando un bel po’ di aglio al mattino. Se compare anche il minimo disturbo, è meglio rifiutarlo;
  • Epilessia . In alcuni pazienti, l’uso dell’aglio provoca convulsioni;
  • Emorroidi . L’uso dell’aglio, anche come condimento, può causare un aumento dei sintomi spiacevoli.

Fette curative

Aglio a stomaco vuoto al mattino: benefici e rischi

L’aglio ha molte proprietà utili , che si manifestano particolarmente bene se consumate al mattino:

  • Previene alcune malattie infettive , come la dissenteria e il colera. L’aglio è ricco di phytoncides. Questi sono uno dei componenti naturali più efficaci che sono dannosi per i batteri patogeni;
  • Migliora la funzione intestinale . L’aglio non consente lo sviluppo di processi di fermentazione nell’intestino;
  • Normalizza la pressione . Questa proprietà curativa dell’aglio è dovuta alla sua capacità di dilatare i vasi sanguigni. Pertanto, l’uso di questo ortaggio negli alimenti servirà come prevenzione dell’ictus;
  • Può essere usato come espettorante da persone con bronchi malati;
  • Allevia l’infiammazione ;
  • Migliora la condizione della cartilagine e delle articolazioni;
  • Non consente la formazione di placche sulle pareti dei vasi sanguigni;
  • Utile per aumentare lo stress nervoso . L’aglio contiene vitamina B1, che ha un effetto benefico sul sistema nervoso;
  • Capace di distruggere i parassiti ;
  • Riduce il rischio di sviluppare il cancro .

Gli svantaggi dell’aglio includono:

  • Aumento dell’appetito . Questo effetto dell’aglio non può essere considerato inequivocabilmente negativo. Dopotutto, se una persona non è obesa e non segue una dieta, una leggera stimolazione dell’appetito prima di colazione è abbastanza accettabile. Se hai bisogno di perdere chili in più, cioè l’aglio al mattino non sarà l’idea migliore;
  • Minori effetti tossici sul cervello . Ciò accade raramente, ma tuttavia le sostanze contenute nell’aglio possono causare non solo mal di testa, ma anche distrazione;
  • Rischio di disturbo della microflora intestinale . Come già accennato, l’aglio riduce l’intensità dei processi di fermentazione nell’intestino. Ma alcuni medici ritengono che, insieme a questo, sopprima l’attività dei batteri intestinali. Pertanto, se l’uso regolare di aglio al mattino provoca problemi con le feci, è meglio escluderlo dalla dieta.

Fette in mano

Quale aglio è il più utile?

Quando scegli l’aglio nel negozio, devi seguire alcune semplici regole :

  • Dai la preferenza a teste di medie dimensioni;
  • Scegli verdure forti. I denti devono essere duri e allo stesso tempo aderire perfettamente all’asta;
  • È meglio comprare aglio ben essiccato. È facile riconoscere una tale buccia che, una volta rimossa, fa un fruscio secco;
  • Si consiglia di acquistare l’aglio viola. Contiene sostanze molto più utili;
  • Se la tintura sarà fatta con l’aglio, non puoi scegliere verdure con chiodi di garofano germogliati. La tintura risultante avrà un sapore amaro.

aglio al mattino

Come bere l’aglio al mattino?

Non tutti sono pronti a mangiare l’aglio crudo, soprattutto al mattino. Dopotutto, allora devi andare al lavoro, dove è improbabile che colleghi e clienti apprezzino l’alito all’aglio. Anche il dentifricio profumato non lo ucciderà sempre.

La via d’uscita in questo caso è semplice: bevi acqua all’aglio o tintura al mattino . Quest’ultimo non deve nemmeno essere fatto da solo, puoi acquistarlo già pronto in farmacia.

L’acqua all’aglio è considerata da molti più salutare. Bastano pochi minuti per prepararsi. Tritare finemente tre spicchi d’aglio, metterli in un bicchiere e versare 200 g di acqua leggermente riscaldata.

Il liquido risultante viene lasciato durante la notte e al mattino bevono prima dei pasti. Non è consigliabile conservare l’acqua dell’aglio per più di 12 ore , poiché gradualmente inizia a diventare acida. Inoltre, non bere altre bevande che irritano lo stomaco, come il caffè, subito dopo.

L’acqua all’aglio dovrebbe essere bevuta in brevi corsi di tre giorni. In caso contrario, può causare un graduale aumento della pressione e problemi digestivi.

La pausa minima tra i corsi è di 5 giorni.

acqua di cottura all'aglio

La controversa virtù dell’aglio

Tutti hanno sentito che l’aglio protegge dal raffreddore. Le opinioni dei medici a questo proposito sono ambigue.

Da un lato, i componenti contenuti nell’aglio aumentano davvero l’attività dei fagociti e dei macrofagi, che distruggono i virus che sono entrati nell’organismo. Pertanto, formalmente, tinture ed estratti di questo ortaggio possono essere attribuiti a farmaci immunostimolanti.

D’altra parte, non ci sono prove mediche evidenti che l’aglio abbia un effetto antivirale , impedendo ad esempio a una persona di contrarre l’influenza.

C’è solo uno studio che soddisfa i requisiti minimi della medicina basata sull’evidenza. Per un certo periodo un gruppo di volontari ha ricevuto regolarmente integratori di aglio, l’altro no.

I risultati hanno mostrato che le persone che usavano prodotti a base di aglio si ammalavano meno spesso. Ma se i volontari del “gruppo dell’aglio” hanno ancora preso il raffreddore, l’integratore non ha accelerato la loro guarigione.

Sebbene i risultati dello studio siano incoraggianti, c’è ancora disaccordo tra i medici sulla capacità dell’aglio di proteggere dal raffreddore.

L’aglio non è solo un buon condimento per molti piatti, ma anche un ortaggio sano, anche se non dal gusto più gradevole. Può essere consumato in piccole quantità al mattino o bere acqua all’aglio. L’importante è osservare la moderazione e farlo in corsi brevi per non caricare ulteriormente il tratto gastrointestinale.