Ascariasis dei maiali (suini): foto, segni, trattamento, trattamento, preparati

L'ascariasis dei maiali è considerata una malattia condizionatamente pericolosa che colpisce lo sviluppo e la crescita dei suinetti. In alcuni casi, è possibile la morte di animali giovani, poiché la loro immunità potrebbe non far fronte agli effetti tossici degli organismi parassiti.

Caratteristiche generali della malattia

L'agente eziologico della malattia è il nematode Ascaris suum. Entrano nel corpo del maiale e continuano a svilupparsi nell'intestino tenue. Le femmine di Ascaris sono piuttosto grandi – in media, 30 cm e i maschi raggiungono un'altezza massima di 25 cm.

Ciclo vitale del parassita:

  • Ogni femmina produce da 100 a 250 uova.
  • Lasciano il corpo del maiale insieme alle feci, e, una volta in un ambiente caldo ricco di acqua e ossigeno, le uova iniziano ad invadere. Questa fase dura fino a 4 settimane.
  • Se l'uovo di ascaridi nella fase di sviluppo invasivo è entrato nel corpo del maiale insieme all'acqua o al cibo, le larve parassite compaiono nell'intestino dell'animale.
  • Dal tubo digerente passano nel fegato del maiale.
  • Dopo un po ', le larve vengono inviate nell'atrio destro del maiale.
  • Quindi entrano nei polmoni.
  • Durante la tosse, il maialino ingoia le larve insieme al muco.
  • Una volta rientrato nel corpo del maiale, l'ascaride inizia a crescere: è così che si sviluppa l'ascariasis del maiale.
  • Ascariasis dei maiali (suini): foto, segni, trattamento, trattamento, preparati

    Vie di infezione

    La principale fonte di infezione dei suini con ascariasis sono gli individui malati e i loro luoghi di residenza. Poiché le uova del parassita hanno alti indicatori di resistenza a fattori ambientali esterni, possono rimanere nel terreno per circa 3 anni senza morire nella stagione calda e anche nelle gelate a -30 oC. Le ragioni principali per la comparsa di ascariasis nei suini includono quanto segue:

    • l'uso di mangimi da parte dei suini con uova di ascaride;
    • succhiare il latte da una madre che ha uova di parassiti sulla pelle;
    • mangiare terreno contaminato (i suinetti lo mangiano quando c'è una mancanza di minerali nel mangime);
    • condizioni antigieniche per l'allevamento dei suini;
    • mangiare lombrichi, che sono portatori di larve di parassiti;
    • la presenza nell'ambiente di un gran numero di coleotteri, mosche e altri insetti, che sono un serbatoio e una fonte di invasione;
    • infezione di suinetti con vermi nell'utero;
    • metodi di prevenzione insufficienti, così come vicinato con maiali malati.

    Perché i parassiti sono pericolosi per i maiali

    L'ascariasis è particolarmente pericolosa per i suini giovani: con l'età, la minaccia di infezione diminuisce. Gli animali giovani, la cui età è di 3 – 5 mesi (suini e svezzati), sono particolarmente colpiti.

    Conseguenze pericolose dell'infezione dei suini con nematodi:

    • emorragia: si verifica a causa della migrazione delle larve attraverso il corpo. Durante il movimento di ascaridi attraverso i tessuti e gli organi del maialino, i piccoli vasi vengono danneggiati;
    • processi infiammatori;
    • intossicazione da maiale: le larve che vivono nel corpo dei maiali possono non solo rilasciare i loro prodotti di scarto, ma anche morire, il che influisce negativamente sul sistema immunitario dell'animale;
    • allergia ai prodotti del metabolismo delle larve;
    • danno alla mucosa intestinale del maiale;
    • blocco del tratto gastrointestinale e sua rottura con successiva morte del maiale;
    • ostruzione del deflusso della bile: nel caso in cui il parassita entra nel dotto biliare;
    • polmonite da ascariasis: si verifica nei suini giovani con una forte infezione.

    Distribuzione e cause

    L'ascariasis dei maiali è una malattia che non ha confini. Le larve dei parassiti possono abitare in quasi tutte le condizioni, quindi non esiste una divisione territoriale in regioni pericolose e sicure. L'unica differenza è che nelle aree con un clima umido e caldo, c'è il rischio di infezione da ascariasis nei suinetti tutto l'anno. Le regioni con climi più rigidi sono meno vulnerabili, ma il picco nella diffusione dell'ascariasis si verifica nei mesi primaverili ed estivi.I nematodi sono più comuni nelle regioni in cui l'allevamento di suini è su larga scala, così come nelle zone tropicali e nei paesi con un basso tenore di vita.

    Statistiche sulla malattia di ascariasis

    Nazione

    Percentuale di suini infetti da ascariasis (della popolazione totale)

    Sud-est asiatico

    55 — 65%

    Africa

    50 — 60%

    paesi europei

    30 — 35%

    Canada

    60%

    la Federazione Russa

    30 — 35%

    Le ragioni principali per lo sviluppo dell'ascariasis nei suinetti includono i seguenti fattori:

    • carenza vitaminica: ecco perché nei paesi in cui non esiste la possibilità finanziaria di introdurre additivi speciali nei mangimi per suini, il numero di animali infetti ha un'alta percentuale;
    • scarsa cura, violazione delle regole per l'allevamento dei suinetti;
    • alimentazione squilibrata, in cui la quantità richiesta di minerali e carotene non entra nel corpo del maiale;
    • umidità nei porcili e alti livelli di umidità dell'aria;
    • acquisto di mangimi in aree dove c'è un aumento del livello di infestazione di ascaridi.

    Sintomi di ascariasis del maiale

    Ogni proprietario di maialino dovrebbe conoscere i segni dei vermi nei maiali, poiché la salute del bestiame e persino la vita dipendono da questo. Il quadro clinico dipende interamente dallo stadio di sviluppo delle larve che sono entrate nel corpo. È consuetudine dividere il grado di infezione in due forme:

    • cronico (intestinale o immaginario) – i vermi adulti si moltiplicano nel corpo;
    • acuto (polmonare, lavrale, migratorio) – si sviluppa nel periodo iniziale di migrazione delle larve attraverso il corpo di un maialino.

    Sintomi di ascariasis acuto nei suini:

    • dispnea;
    • la respirazione è difficile, rauca;
    • la presenza di polmonite broncogena e bronchite, che si manifestano con una tosse secca di maiale, così come una tosse, in cui c'è uno scarico di espettorato purulento e mucoso;
    • un aumento della temperatura corporea – fino a 41 – 42 oC;
    • convulsioni e paresi;
    • ansia, comportamento di un maialino, simile allo spavento;
    • vomito;
    • manifestazione di reazioni allergiche;
    • cianosi delle mucose;
    • arrossamento della pelle, accompagnato da brevi convulsioni del maiale (non più di 1 min.);
    • aumento della respirazione;
    • digrignare i denti;
    • gonfiore della regione intermascellare e delle palpebre del maialino.

    Sintomi dell'ascariasis cronico del maiale:

    • perdita di interesse per il cibo da parte di animali giovani;
    • costipazione, alternata a diarrea;
    • la presenza di segni di gastroenterite;
    • perdita di peso;
    • ritardo della crescita dei suini.

    In assenza di una terapia efficace per i vermi, si sviluppano anoressia, anemia, intossicazione ed eosinofilia, che possono portare alla morte di un maialino.

    Attenzione! Lo stadio cronico dell'infezione da ascariasis nei suini adulti può procedere senza sintomi. E nel corso del trattamento (se l'infezione è stata intensa), i parassiti morti possono portare alla morte inaspettata del maiale, bloccando i passaggi intestinali.

    Segni di vermi nei suinetti

    I maialini, che sono a maggior rischio di infezione da nematodi, sono più difficili da tollerare lo sviluppo di vermi nel loro corpo. Ai suddetti sintomi, che sono caratteristici di tutte le età dell'animale, è possibile aggiungere i seguenti segni caratteristici dei suini giovani:

    • tremore del ventre e degli arti (osservato nei maiali);
    • il desiderio di sdraiarsi su un fianco, rapida stanchezza;
    • movimenti scoordinati;
    • ittero;
    • polmonite;
    • feci miste a sangue o colorate di nero;
    • separazione della saliva in grandi quantità;
    • il desiderio del maiale di nascondersi (seppellire) nella lettiera;
    • eruzioni cutanee, manifestate sotto forma di papule piatte, che scompaiono dopo diversi giorni e al loro posto rimangono strisce scure.

    Questi sintomi dovrebbero essere di grande preoccupazione per i proprietari di suinetti di tre mesi.

    Stabilire la diagnosi

    La diagnosi di ascariasis nei suinetti viene effettuata in vari modi, ognuno dei quali ha i suoi pro e contro.

    Metodi per diagnosticare l'ascariasis

    Dignità

    Screpolatura

    Metodo Fulleborn

    Le uova dei parassiti galleggiano sulla superficie di una soluzione salina satura. Il metodo è conveniente.

    Le uova galleggiano lentamente.

    Il metodo di Scherbovic

    Le feci prelevate per un campione vengono diluite in una miscela di sali minerali. Vengono inviate a una centrifuga, dove le uova vengono identificate al microscopio. Il metodo è altamente affidabile.

    La procedura è lunga e costosa in termini di attrezzature.

    Metodo Berman-Orlov

    Le feci fresche vengono precipitate sciogliendole prima in acqua. Esaminare i risultati al microscopio. Il metodo è accurato e affidabile.

    L'analisi richiede attrezzature speciali.

    Metodo Kalantaryan

    I campioni di feci vengono miscelati con la soluzione di NaNO3. Metodo preciso e conveniente.

    Le uova dei parassiti galleggiano piuttosto lentamente.

    caro metodo

    Centrifugazione delle feci. Il metodo è semplice ed efficace.

    La preparazione del campione richiede molto tempo.

    Come sbarazzarsi dei vermi nei maiali

    Ogni proprietario dovrebbe conoscere non solo i sintomi dei vermi nei suinetti, ma anche i metodi di trattamento a casa. L'ulteriore stato del maiale dipende da quanto saranno prese misure efficaci in una fase iniziale della malattia e al primo rilevamento di segni di infezione.

    Medicinali contro i vermi per i maiali

    Esistono molti farmaci per i vermi per suini, che vengono prescritti esclusivamente dopo aver consultato uno specialista e selezionati in base allo stadio di sviluppo dei vermi. Molto spesso vengono prescritti i seguenti rimedi per i vermi:

    Farmaco antielmintico

    Modalità di applicazione

    Dosaggio in mg/kg di peso corporeo

    Avverso-2

    iniezioni

    0,3

    Baymek

    Iniezioni sottocutanee

    0,3

    Ivomek

    Iniezioni sottocutanee

    0,3

    Ivomek premiscelato

    Iniezioni sottocutanee

    0,1

    Fenbendazolo

    additivo per mangimi

    10,0

    Pirantel

    additivo per mangimi

    12,5

    Tetramisole

    additivo per mangimi

    7,0

    piperazina

    additivo per mangimi

    300,0

    Nilferm

    additivo per mangimi

    7,0

    I colpi di verme per i maiali non sono sempre i più efficaci. In alcuni casi, un additivo per mangimi che viene applicato solo per 2 giorni è più pratico.

    Attenzione! Per la sverminazione di routine dei suini, è meglio usare la piperazina e per il trattamento dei suini – Tetramisolo.

    Durante il trattamento, i suinetti devono essere collocati in stanze separate con pavimenti in cemento. Anche la pulizia dei locali e il trattamento dell'inventario con soluzioni alcaline dovrebbero essere effettuati regolarmente. Se ci sono verdure nella dieta dei maiali, allora devono essere trattate termicamente.

    Rimedi popolari per i vermi nei maiali

    Oltre alle compresse per i vermi, vengono utilizzati anche rimedi popolari per i maiali, che sono anche molto efficaci.

    • aglio – aggiungere al cibo del maialino al ritmo di 1 g per 1 kg dell'animale;
    • una miscela di aglio e fiori di tanaceto in rapporto 1: 1 al ritmo di 1 g della miscela per 1 kg di peso vivo;
    • zucca cruda – viene nutrita con maiali adulti non bolliti;
    • cime di barbabietola – fresche, come alimentazione;
    • sottaceti di cavoli, pomodori e cetrioli – aggiunti al porridge o alla bevanda di maiale.

    Trattamento dei vermi nei suinetti

    I piccoli maialini per i vermi sono i migliori farmaci con un effetto più delicato. Dovrebbero essere selezionati da un veterinario, dopo aver prescritto il dosaggio necessario e, soprattutto, sicuro.

    Medicinali per vermi per suinetti

    Molto spesso, gli esperti prescrivono i seguenti farmaci ai suinetti:

    • 10% -albendazolo – la polvere granulare di vermi per suini viene utilizzata al ritmo di 1 kg di peso vivo 100;
    • albe;
    • fenbendazolo;
    • invermectina;
    • preparati con iodio.
    Importante! Il trattamento dei suinetti dai vermi viene effettuato all'età di 1,5 mesi.

    Trattamento dei maialini dai vermi con rimedi popolari

    Gli animali giovani, che sono più suscettibili alle infezioni a causa di un sistema immunitario debole, possono anche essere raccomandati usando rimedi popolari:

    • fiori di tanaceto – 1 cucchiaino polvere 1 volta al giorno con il cibo;
    • porridge di zucca;
    • un decotto di semi di zucca.

    Una serie di misure preventive

    Gli effetti negativi che i vermi provocano nei maiali possono essere visti nella foto.Per prevenire la loro comparsa e sviluppo, è meglio eseguire una serie di misure preventive. La regola principale che tutti gli allevatori di suini dovrebbero ricordare è: i suini appena acquisiti devono essere collocati in una stanza separata (quarantena), dove vengono esaminati per la presenza di tutti gli elminti, inclusi i nematodi.

    Come misura preventiva per lo sviluppo dell'ascariasis nei suini, è necessario:

    • rimuovere quotidianamente il letame nel porcile;
    • seguire le regole del parto;
    • creare condizioni confortevoli per i suini appena partoriti che soddisfino gli standard sanitari;
    • sciacquare regolarmente l'intero inventario con una soluzione di carbonato di sodio (mangiatoie per suinetti, abbeveratoi per suini, ecc.);
    • mantenere una dieta adeguata;
    • effettuare una sverminazione tempestiva dei suini;
    • organizzare visite dal veterinario da parte di animali per esami di routine;
    • deambulazione e allevamento separati di maiali e animali giovani sessualmente maturi;
    • incenerire letame di suini infetti;
    • aratro che ara annualmente i maiali (organizzare un evento in autunno);
    • eliminare i fattori che contribuiscono allo sviluppo della malattia (alto livello di umidità dell'aria, alta temperatura, mancanza di ventilazione naturale nella stanza in cui sono tenuti i suini).

    È possibile mangiare carne se i maiali hanno i nematodi?

    Se non si prescrivono prontamente iniezioni da vermi o compresse ai suinetti, c'è il rischio che il maiale macellato venga infettato da ascariasis. Quando si mangia carne contenente le larve del parassita, c'è un alto rischio di infezione da vermi umani.

    A causa del fatto che i vermi adulti e le larve di ascaridi nel maiale possono rimanere vitali per lungo tempo, l'uso di carne contaminata è possibile solo dopo un accurato trattamento termico. Prima di mangiare il maiale, deve essere fritto, bollito o stufato ad una temperatura di almeno 70 oC, solo in questa condizione la carne di maiale può essere considerata sicura per il consumo.

    Importante! È pericoloso mangiare lo strutto (anche salato) che non sia stato completamente congelato per diverse settimane.

    Conclusione

    L'ascariasis nei maiali è più facile da prevenire che curare. Pertanto, è importante seguire le raccomandazioni per la cura degli animali e non rompere il programma di vaccinazione dei suinetti contro i vermi.